Conferenza serale

Vasily Rastorguev e Neville Rowley: Da Berlino a Mosca: sculture italiane del Tre e del Quattrocento, perdute e ritrovate (1945-2016)

Alla fine della Seconda Guerra mondiale, gran parte delle collezioni dei musei statali di Berlino conobbe un destino tragico quando, nel maggio 1945, due incendi di origine tuttora misteriosa danneggiarono uno dei depositi berlinesi di opere d'arte, la torre di controllo del bunker di Friedrichshain. Per più di un decennio, si credeva che la totalità delle opere in questo deposito avesse bruciato, finché l'Unione Sovietica, nel 1958, restituì a Berlino (lato Est) centinai di pezzi sopravvissuti dagli incendi, in molti casi frammentari o severamente bruciati. Mancava sempre un numero cospicuo di opere: nel campo dell'arte italiana, si ricordano spesso i capolavori di Signorelli o di Caravaggio, e più di rado quelli della scultura del Tre e del Quattrocento, da Nicola Pisano a Donatello, da Mino da Fiesole ad Andrea del Verrocchio. Dal 2015, una collaborazione tra il Museo Puskin di Mosca e gli Staatliche Museen di Berlino ha permesso di far riemergere alcune di queste sculture credute sparite, a cominciare da due opere già attribuite a Donatello, un San Giovanni Battista di bronzo e una Flagellazione di marmo. Questa conferenza presenterà le ultime novità legate a questo progetto, e discuterà delle conseguenze di tali scoperte, dal punto di vista della storia dell'arte, del restauro e della politica dei musei.

   

Vasily Rastorguev è curatore delle sculture di marmo e di bronzo del Rinascimento presso il museo Puskin di Mosca. Ha lavorato in precedenza come professore di storia d'arte all'Università di Mosca.

Neville Rowley è curatore dell'arte italiana del Tre e del Quattrocento alla Gemäldegalerie e al Bode-Museum di Berlino. Ha insegnato alla Sorbona e all'École du Louvre, e lavorato al Metropolitan Museum di New York.

Avviso

Questo evento viene documentato fotograficamente e/o attraverso riprese video. Qualora non dovesse essere d’accordo con l’utilizzo di immagini in cui potrebbe essere riconoscibile,  da parte del Kunsthistorisches Institut in Florenz a scopo di documentazione degli eventi e di pubbliche relazioni (p.e. social media) la preghiamo gentilmente di comunicarcelo.

03 Maggio 2016, ore 18:00

Kunsthistorisches Institut in Florenz
Max-Planck-Institut

Palazzo Grifoni Budini Gattai
Via dei Servi 51
50122 Firenze

Newsletter

La nostra newsletter vi informa gratuitamente su eventi, annunci, mostre e nuove pubblicazioni del Kunsthistorisches Institut in Florenz.

Potrete riceverla gratuitamente, inserendo i vostri dati nei campi:

*Campo obbligatorio

Trattamento dei dati personali

La newsletter viene inviata tramite MailChimp, che memorizza il vostro indirizzo e-mail e il vostro nome per l'invio della newsletter.

Dopo aver compilato il modulo riceverete una cosiddetta e-mail "double opt-in" in cui verrà chiesto di confermare la registrazione. È possibile annullare l’abbonamento alla newsletter in qualsiasi momento (cosiddetto opt-out). In ogni newsletter o nell’e-mail double opt-in troverete un link per la cancellazione.

Informazioni dettagliate sulla procedura di invio e sulle possibilità di revoca sono contenute nella nostra privacy policy.