Pedro Memelsdorff: Ta 'fin est mon commencement'. Due lezioni sul comporre in Italia alla fine del Trecento

Conferenza serale

1. Ciconia e gli umanisti

Analisi e poiesis nella 'Nova musica'.

2. Matteo da Perugia

Variazioni sull' 'enture'

Pedro Memelsdorff, direttore della Schola Cantorum Basiliensis, ha ottenuto il diploma presso la Schola Cantorum di Basilea e lo Sweelinck Conservatorium di Amsterdam e ha conseguito un dottorato di ricerca in Musicologia presso l'Università di Utrecht.

In qualità di musicista è stato membro del 'Jordi Savall's Hesperion' XXI e del duo 'Pedro Memelsdorff-Andreas Staier'. Ha fondato e dirige l'ensemble 'Mala Punica', specializzato nella polifonia tardo medievale.

Pubblica periodicamente su riviste specializzate, quali 'Studi Musicali', 'Acta Musicologica', 'Recercare', 'Plainsong' & 'Medieval Music' e attualmente è impegnato nella nuova edizione in facsmile del 'Codex Faenza' 117.

Direttore dei Seminari di Musica Antica presso la Fondazione 'Giorgio Cini' di Venezia, ha collaborato con numerose accademie europee e americane. È stato borsista di Villa I Tatti, the Harvard University Center for Italian Renaissance Studies e dal 2001 è docente presso Escola Superior de Música de Catalunya a Barcellona.

Kunsthistorisches Institut in Florenz - Max-Planck-Institut
Palazzo Grifoni - Seminarraum
Via dei Servi 51
50122 Firenze
Carmen Belmonte, M. Phil.  

Newsletter

La nostra newsletter vi informa gratuitamente su eventi, annunci, mostre e nuove pubblicazioni del Kunsthistorisches Institut in Florenz.

Potrete riceverla gratuitamente, inserendo i vostri dati nei campi:

*Campo obbligatorio

Trattamento dei dati personali

La newsletter viene inviata tramite MailChimp, che memorizza il vostro indirizzo e-mail e il vostro nome per l'invio della newsletter.

Dopo aver compilato il modulo riceverete una cosiddetta e-mail "double opt-in" in cui verrà chiesto di confermare la registrazione. È possibile annullare l’abbonamento alla newsletter in qualsiasi momento (cosiddetto opt-out). In ogni newsletter o nell’e-mail double opt-in troverete un link per la cancellazione.

Informazioni dettagliate sulla procedura di invio e sulle possibilità di revoca sono contenute nella nostra privacy policy.