Conferenza serale

Vinni Lucherini: Napoli vista da mare: una città medievale e la sua autorappresentazione

Per quanto il rapporto di Napoli con il mare sia sempre stato, nel corso del Medioevo, ricco di contraddizioni, la rappresentazione per eccellenza della città è inscindibilmente connessa con una veduta da mare. È da mare infatti che vi si accedeva abitualmente, ed era la percezione da mare a dominare l'immaginario di chi la descrisse, fin dall'alto Medioevo, o la riprodusse graficamente.

In questa conferenza si propone un percorso attraverso le testimonianze narrative e visuali medievali, al fine di mettere in evidenza come ad un certo punto, durante il periodo angioino, le architetture sacre e civili di Napoli siano state pensate per esser viste da mare, da lontano, dai ponti delle navi che giungevano nel porto: un dato di fatto del quale si rese ben conto anche Francesco Petrarca, che a quelle architetture dedicò un celebre passaggio del suo Itinerarium ad Jerusalem

    

Vinni Lucherini insegna Storia dell'arte medievale presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Agli studi sulle fonti testuali medievali (cronachistiche, letterarie, descrittive) e sulla storiografia artistica di età moderna ha alternato l'indagine sul patrimonio pittorico dell'Italia meridionale, in particolar modo abruzzese. Si interessa inoltre da diversi anni ai temi dell'architettura e della pittura napoletane di età angioina. Attualmente, ampliando questo campo di ricerca, si dedica all'analisi delle relazioni esistenti, tra la fine del XIII secolo e la prima metà del XIV, tra Napoli e l'Ungheria, e tra Napoli e la Francia capetingia, con particolare riguardo alle questioni relative alla committenza regale, al ruolo dei monumenti sepolcrali dinastici e alla rappresentazione della sovranità.

Avviso

Questo evento viene documentato fotograficamente e/o attraverso riprese video. Qualora non dovesse essere d’accordo con l’utilizzo di immagini in cui potrebbe essere riconoscibile,  da parte del Kunsthistorisches Institut in Florenz a scopo di documentazione degli eventi e di pubbliche relazioni (p.e. social media) la preghiamo gentilmente di comunicarcelo.

02 febbraio 2015, ore 18:00

Kunsthistorisches Institut in Florenz
Max-Planck-Institut

Palazzo Grifoni Budini Gattai
Via dei Servi 51
50122 Firenze

Newsletter

La nostra newsletter vi informa gratuitamente su eventi, annunci, mostre e nuove pubblicazioni del Kunsthistorisches Institut in Florenz.

Potrete riceverla gratuitamente, inserendo i vostri dati nei campi:

*Campo obbligatorio

Trattamento dei dati personali

La newsletter viene inviata tramite MailChimp, che memorizza il vostro indirizzo e-mail e il vostro nome per l'invio della newsletter.

Dopo aver compilato il modulo riceverete una cosiddetta e-mail "double opt-in" in cui verrà chiesto di confermare la registrazione. È possibile annullare l’abbonamento alla newsletter in qualsiasi momento (cosiddetto opt-out). In ogni newsletter o nell’e-mail double opt-in troverete un link per la cancellazione.

Informazioni dettagliate sulla procedura di invio e sulle possibilità di revoca sono contenute nella nostra privacy policy.