Research

Corpus der italienischen Zeichnungen 1300–1500
Rome – Munich – Florence

Il "Corpus der italienischen Zeichnungen 1300–1500" Rome – Munich – Florence, è un progetto di ricerca e pubblicazione dei più antichi disegni italiani, fondato negli anni 1960 presso la Staatliche Graphische Sammlung di Monaco di Baviera dall'allora direttore Bernhard Degenhart e da Annegrit Schmitt, poi affiancati da altri ricercatori. L'archivio storico si trova ora nella Bibliotheca Hertziana – Max-Planck-Institut di Roma. Il progetto, finanziato dalla Schmitt-Degenhart Stiftung, si avvale di collaborazioni istituzionali (Kunsthistorisches Institut in Florenz) e finanziamenti (Deutsche Forschungsgemeinschaft, Siemens Stiftung) per proseguire nell'opera di pubblicazione dei disegni italiani procedendo per ambiti regionali e scuole o per singoli artisti (finora 16 volumi su Italia centrale e meridionale, Venezia, Verona, Jacopo Bellini, Pisanello, Collezione Moscardo). Attualmente la curatrice scientifica del progetto dal 2012, Lorenza Melli, lavora ai volumi dedicati agli artisti fiorentini della seconda metà del XV secolo. Per il 2019 è prevista l'uscita del 17° volume sui "Disegni dei fratelli Pollaiolo".

Newsletter

Our Newsletter provides you with free information on events, tenders, exhibitions and recent publications from the Kunsthistorisches Institut in Florenz.

If you would like to receive our newsletter, please enter your name and e-mail address:

*required field

Notes on the content of the newsletter and transit procedures

This letter is sent via MailChimp, where your e-mail address and name will be saved for sending the newsletter.

Once you have completed the form, you will receive a "Double-Opt-In-E-Mail," in which you are asked to confirm your registration. You can cancel your subscription to the Newsletter at any time ("Opt-out"). You will find an unsubscribe link in every Newsletter and in the Double-Opt-in-E-Mail.

You will receive detailed information about transit procedures and your withdrawal options in our privacy policy.