LINEA I: Grafie di immagini, tra Quattrocento e Cinquecento

Convegno Internazionale

A cura di Prof. Marzia Faietti, GDSU, e Gerhard Wolf. In occasione della apertura della mostra "Albrecht Dürer Incisore. Originali, Copie e Derivazzioni nelle Collezioni del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi." 29 Marzo - 10 Giugno 2007.

Nulla dies sine linea. Il monito di Apelle, riferito da Plinio nella Naturalis Historia, sul costante esercizio grafico necessario a ogni artista è emblematico dell’importanza che il concetto di "linea" viene ad assumere, anche sul piano teorico, ai tempi di Leon Battista Alberti, Andrea Mantegna, Albrecht Dürer, artisti che delimitano l’arco cronologico di cui tratta questo convegno.

Gli interventi si propongono di affrontare con ampio respiro il tema della "linea" e le sue implicazioni nella prassi e nella teoria artistica, indagando l’uso del segno grafico nella rappresentazione architettonica, come "disegno" dello spazio, nella topografia, nello studio della realtà, nella documentazione antiquaria, nella scrittura degli umanisti.

Alcuni contributi particolarmente riferiti a Dürer sottolineano il legame con la mostra Albrecht Dürer incisore. Originali, copie e derivazioni nelle collezioni del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, in programma dal 29 marzo al 10 giugno 2007, che sarà un’occasione per rivisitare, secondo una lettura interdisciplinare, quell’universo di punti, segni, linee, tratti, che creano superficie e che accostano al visibile; ma allo stesso tempo essa sarà pure il pretesto per affrontare teorie e artisti di fronte al bivio del visibile e dell’invisibile, dell’imitatio/aemulatio o della simulatio naturæ.

Attraverso il tema conduttore della "linea", nelle sue implicazioni teoriche e declinazioni pratiche, si intende suggerire l’intreccio indissolubile che lega arte, scienza e linguaggio, e su cui si confrontano le vaste competenze di studiosi diversi tra loro per interessi e finalità di ricerca.

Notice

This event will be documented photographically and/or recorded on video. Please let us know if you do not agree with the Kunsthistorisches Institut in Florenz using images in which you might be recognizable for event documentation and public relation purposes (e.g. social media).

Kunsthistorisches Institut in Florenz - Max-Planck-Institut
Konferenzsaal
Via Giuseppe Giusti 38
50121 Florenz
Alberto Saviello M.A.  
Telefon:+39 055 24911-44
E-Mail:saviello@...

Newsletter

Our Newsletter provides you with free information on events, tenders, exhibitions and recent publications from the Kunsthistorisches Institut in Florenz.

If you would like to receive our newsletter, please enter your name and e-mail address:

*required field

Notes on the content of the newsletter and transit procedures

This letter is sent via MailChimp, where your e-mail address and name will be saved for sending the newsletter.

Once you have completed the form, you will receive a "Double-Opt-In-E-Mail," in which you are asked to confirm your registration. You can cancel your subscription to the Newsletter at any time ("Opt-out"). You will find an unsubscribe link in every Newsletter and in the Double-Opt-in-E-Mail.

You will receive detailed information about transit procedures and your withdrawal options in our privacy policy.