Giuliano da Sangallo

26° Seminario internazionale di storia dell'architettura

Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio in collaborazione con Kunsthistorisches Institut in Florenz - Max-Planck-Institut

a cura di Guido Beltramini, Howard Burns, Alessandro Nova

Giuliano Giamberti, detto da Sangallo, è uno dei più importanti architetti europei della seconda metà del Quattrocento e dei primi decenni del XVI secolo. A lui si deve l'invenzione di temi che saranno fondamentali per la grande stagione successiva di Bramante, Michelangelo, fino a Palladio. Realizzò la prima villa umanistica per Lorenzo il Magnifico nelle campagne fiorentine a Poggio a Caiano. Fu il primo a usare il frontone triangolare, tipico dei templi antichi, per caratterizzare la facciata di un edificio civile: un tema che diventerà la firma di tutta l’architettura classicista nei secoli successivi. Fu il maestro di architetti come Raffaello e Michelangelo, e capostipite di una vera e propria dinastia di costruttori che con il nipote Antonio da Sangallo il Giovane arriverà a realizzare la basilica di San Pietro a Roma.

Sono confermati gli interventi di Gianluca Belli (Università degli Studi di Firenze); Amedeo Belluzzi (Università degli Studi di Firenze); Cammy Brothers (University of Virginia); Massimo Bulgarelli (Università IUAv di Venezia); Howard Burns (Scuola Normale Superiore di Pisa); Francesco Caglioti (Università di Napoli Federico II); Louis Cellauro (studioso indipendente); Paul Davies (University of Reading); Bianca De Divitiis (ERC - HistAntArtSI project, Università di Napoli Federico II); Dario Donetti (Scuola Normale Superiore, Pisa); Caroline Elam (studiosa indipendente); Francesco Paolo Fiore (Università di Roma La Sapienza); Christoph L. Frommel (Biblioteca Hertziana, Roma); Sabine Frommel (Ecole pratique des hautes études, Parigi); David Hemsoll (University of Birmingham); Amanda Lillie (University of York); Mauro Mussolin (Scuola Normale Superiore, Pisa); Alessandro Nova (Kunsthistorisches Institut in Florenz); Riccardo Pacciani (Università degli Studi di Firenze); Linda Pellecchia (University of Delaware); Renata Samperi (Università La Sapienza); Giovanni Santucci (Scuola Normale Superiore, Pisa); Georg Satzinger (Università di Bonn); Richard Schofield (Università IUAv di Venezia); Paola Zampa (Università La Sapienza). (in aggiornamento)

Newsletter

Our Newsletter provides you with free information on events, tenders, exhibitions and recent publications from the Kunsthistorisches Institut in Florenz.

If you would like to receive our newsletter, please enter your name and e-mail address:

*required field

Notes on the content of the newsletter and transit procedures

This letter is sent via MailChimp, where your e-mail address and name will be saved for sending the newsletter.

Once you have completed the form, you will receive a "Double-Opt-In-E-Mail," in which you are asked to confirm your registration. You can cancel your subscription to the Newsletter at any time ("Opt-out"). You will find an unsubscribe link in every Newsletter and in the Double-Opt-in-E-Mail.

You will receive detailed information about transit procedures and your withdrawal options in our privacy policy.