Mitteilungen des Kunsthistorischen Institutes in Florenz

LX (2018), Heft 1



Antichità, identità, umanesimo

Nuovi studi sulla cultura antiquaria del Mediterraneo in età rinascimentale



a cura di Bianca De Divitiis, Alessandro Nova e Samuel Vitali

Bianca De Divitiis – Alessandro Nova – Samuel Vitali
Introduzione (pp. 3–7)

Andrea Mattiello
Visual Antiquarianism in Mystras (pp. 8–31)

Bianca De Divitiis
A Renaissance Story of Antiquarianism and Identity: The "Temple of Pomona" from Rome to Salerno (pp. 32–53)

Lorenzo Miletti
Studying Local Antiquities in the Kingdom of Naples. Giovanni Pontano, Francesco Soderini and the Varronianum of Fondi (pp. 54–65)

Fulvio Lenzo
Mario Cartaro e il perduto affresco della Capua Vetus di Cesare Costa (1595) (pp. 66–91)

Dario Donetti
Etruscan Speech: Cinquecento Architecture in Florence and the Aramei (pp. 92–105)

Francesca Mattei
L'invenzione dell'antico alla corte dei Gonzaga. Lelio Manfredi e la descrizione della villa di Lucullo a Tusculum (pp. 106–125)

Jasenka Gudelj
La loggia di Sebenico e la costruzione dell'identità locale tra Venezia e l'antico (pp. 126–147)

Ida Mauro
Il foro provinciale di Tarraco e l'architettura tarragonina negli anni dell'episcopato di Antonio Agustín (pp. 148–169)

Carlos Plaza
"Inter Graecos et Arabes Concordia": Antigüedad, identidad local y arquitectura "alla moresca" en el Renacimiento en Sevilla (pp. 170–199)

Federica Rossi
Il contributo degli architetti italiani alla nuova architettura russa (XV–XVI secolo): concezioni dell'antico, tradizione moscovita e stilemi rinascimentali (pp. 200–219)

Newsletter

La nostra newsletter vi informa gratuitamente su eventi, annunci, mostre e nuove pubblicazioni del Kunsthistorisches Institut in Florenz.

Potrete riceverla gratuitamente, inserendo i vostri dati nei campi:

*Campo obbligatorio

Trattamento dei dati personali

La newsletter viene inviata tramite MailChimp, che memorizza il vostro indirizzo e-mail e il vostro nome per l'invio della newsletter.

Dopo aver compilato il modulo riceverete una cosiddetta e-mail "double opt-in" in cui verrà chiesto di confermare la registrazione. È possibile annullare l’abbonamento alla newsletter in qualsiasi momento (cosiddetto opt-out). In ogni newsletter o nell’e-mail double opt-in troverete un link per la cancellazione.

Informazioni dettagliate sulla procedura di invio e sulle possibilità di revoca sono contenute nella nostra privacy policy.