On Alinari: Archive in Transition

A cura di Costanza Caraffa
Fotografie di Armin Linke
Contributi di Estelle Blaschke, Elizabeth Edwards, Joan M. Schwarz, Tiziana Serena, Kelley Wilder

Cinque milioni di oggetti fotografici. Un periodo di transizione. Un patrimonio fotografico di interesse internazionale, con una lunga storia iniziata nel 1852. Un trasferimento dalla sede di Largo Alinari 1 nel centro di Firenze in un deposito specializzato nella zona industriale di Calenzano. Un tempo di attesa fra l’acquisizione da parte della Regione Toscana e il trasferimento nella futura sede della nuova Fondazione Alinari per la Fotografia. Un passaggio epocale da impresa privata a istituzione pubblica. Un gruppo di studiose riflette sulle potenzialità di questo stato di transizione, mentre Armin Linke, fotografo e filmmaker, si muove fra gli scatoloni del deposito e le testimonianze di alcuni dei protagonisti della ditta Alinari e della recente trasformazione istituzionale. Un dialogo all’intersezione fra la teoria e la pratica, che interroga i processi di istituzionalizzazione degli archivi fotografici.

 

On Alinari: Archive in Transition è il risultato di un dialogo avviato da una giornata di studi tenutasi il 13 ottobre 2020. Include contributi di studiose internazionali nonché fotografie e interviste dell’artista Armin Linke.

Per ulteriori dettagli sulla giornata di studi: https://www.khi.fi.it/en/aktuelles/veranstaltungen/2020/10/on-alinari.php

Videoregistrazioni dell’evento: https://vimeo.com/showcase/7734794

 

Newsletter

La nostra newsletter vi informa gratuitamente su eventi, annunci, mostre e nuove pubblicazioni del Kunsthistorisches Institut in Florenz.

Potrete riceverla gratuitamente, inserendo i vostri dati nei campi:

*Campo obbligatorio

Trattamento dei dati personali

La newsletter viene inviata tramite MailChimp, che memorizza il vostro indirizzo e-mail e il vostro nome per l'invio della newsletter.

Dopo aver compilato il modulo riceverete una cosiddetta e-mail "double opt-in" in cui verrà chiesto di confermare la registrazione. È possibile annullare l’abbonamento alla newsletter in qualsiasi momento (cosiddetto opt-out). In ogni newsletter o nell’e-mail double opt-in troverete un link per la cancellazione.

Informazioni dettagliate sulla procedura di invio e sulle possibilità di revoca sono contenute nella nostra privacy policy.