Ricerca

Arte e colonialismo in Italia tra Otto e Novecento. Dinamiche politiche e strategie visive nella prima Guerra d'Africa

Carmen Belmonte

Giovanni Fattori, Episodio della battaglia di Kassala, 1906, olio su tela. Novara, Galleria d’Arte Moderna

Il progetto indaga la cultura visiva del primo colonialismo italiano in Africa Orientale, segnato dalle due sconfitte subite a Dogali nel 1887 e Adua nel 1896. L'inedita disamina della produzione artistica scaturita dalle ambizioni coloniali della nazione, nelle sue diverse forme (pittura, scultura, arti applicate, fotografia, stampa illustrata), ha permesso di individuare le strategie visive adottate per diffondere una narrazione manipolata degli eventi coloniali. La disamina delle immagini e degli oggetti artistici coloniali del tardo Ottocento, così come lo studio della loro ricezione e sopravvivenza nei decenni successivi, ha dimostrato la permanenza nella longue durée di miti e stereotipi propri dell'immaginario ottocentesco relativo all'Africa, che riaffiorano nella propaganda coloniale fascista così come in altri ambiti figurativi e letterari, talvolta privi di un'accezione coloniale.

Newsletter

La nostra newsletter vi informa gratuitamente su eventi, annunci, mostre e nuove pubblicazioni del Kunsthistorisches Institut in Florenz.

Potrete riceverla gratuitamente, inserendo i vostri dati nei campi:

*Campo obbligatorio

Trattamento dei dati personali

La newsletter viene inviata tramite MailChimp, che memorizza il vostro indirizzo e-mail e il vostro nome per l'invio della newsletter.

Dopo aver compilato il modulo riceverete una cosiddetta e-mail "double opt-in" in cui verrà chiesto di confermare la registrazione. È possibile annullare l’abbonamento alla newsletter in qualsiasi momento (cosiddetto opt-out). In ogni newsletter o nell’e-mail double opt-in troverete un link per la cancellazione.

Informazioni dettagliate sulla procedura di invio e sulle possibilità di revoca sono contenute nella nostra privacy policy.