Ricerca

Alla periferia dell'archivio: la donazione Croquison

Costanza Caraffa, Ute Dercks, Almut Goldhahn

La donazione di Padre Croquison si trova tematicamente alla periferia della Fototeca, ma è un fondo di enorme interesse. Il progetto ricostruisce le biografie delle singole fotografie nonché la storia della loro incorporazione nell'ordinamento sistematico.

Il 23 novembre 1967 venne registrata nel libro d'inventario della Fototeca la donazione del belga Joseph Croquison (1890–1977), monaco benedettino, bizantinista e medievista: sessantuno fotografie (Inv. 228222-228282) che documentano quasi esclusivamente monumenti del Mediterraneo orientale. Gli oggetti rappresentati si trovano al Cairo, Philae, Petra, Baalbek, Istanbul, Gerusalemme, Atene e in altre località. Poiché questi monumenti non fanno parte del fulcro tematico della Fototeca, l'arte e l'architettura italiane, le fotografie vennero ordinate nella sezione più vicina geograficamente, quella dell'arte antica, benché solo la metà circa delle opere rappresentate sia da considerarsi antica. Oltre che per il soggetto, le fotografie del fondo Croquison sono interessanti anche per la loro datazione molto precoce agli anni 1860–1870. Le immagini documentano quindi i monumenti in uno stato che lo stesso Padre Croquison nei suoi viaggi in "Oriente" (fra cui quello in Egitto del 1953) non poteva avere conosciuto in prima persona.

Costanza Caraffa: Isole di immagini: il 'dono Croquison' nella Fototeca del Kunsthistorisches Institut in Florenz
In: Synergies in Visual Culture - Bildkulturen im Dialog, Festschrift für Gerhard Wolf, hrsg. von Manuela De Giorgi, Annette Hoffmann, Nicola Suthor, Paderborn/München 2013, pp. 561–577

Newsletter

La nostra newsletter vi informa gratuitamente su eventi, annunci, mostre e nuove pubblicazioni del Kunsthistorisches Institut in Florenz.

Potrete riceverla gratuitamente, inserendo i vostri dati nei campi:

*Campo obbligatorio

Trattamento dei dati personali

La newsletter viene inviata tramite MailChimp, che memorizza il vostro indirizzo e-mail e il vostro nome per l'invio della newsletter.

Dopo aver compilato il modulo riceverete una cosiddetta e-mail "double opt-in" in cui verrà chiesto di confermare la registrazione. È possibile annullare l’abbonamento alla newsletter in qualsiasi momento (cosiddetto opt-out). In ogni newsletter o nell’e-mail double opt-in troverete un link per la cancellazione.

Informazioni dettagliate sulla procedura di invio e sulle possibilità di revoca sono contenute nella nostra privacy policy.