Ulteriori informazioni

Studi e Ricerche, 8

Marsilio Editori, Venezia 2013
248 pagine con 32 ill. b/n
ISBN 978-88-317-1762-5

I mondi di Vasari
Accademia, lingua, religione, storia, teatro

a cura di Alessandro Nova e Luigi Zangheri

I Mondi di Vasari. Accademia, lingua, religione, storia, teatro raccoglie i contributi di un ciclo di otto conferenze, tenutosi nella Sala delle Adunanze dell'Accademia Fiorentina fra il 13 settembre e il 13 dicembre 2011 e organizzato dal Kunsthistorisches Institut in Florenz in collaborazione con l'Accademia delle Arti del Disegno di Firenze. La serie di comunicazioni intendeva onorare la complessità multidisciplinare delle Vite, dell'epistolario e in generale dell'opera di Giorgio Vasari, per sottrarla a una prospettiva specialistica che ne ha troppo spesso limitato l'orizzonte. Per secoli e sino a oggi, infatti, il testo vasariano è stato consultato per ottenere informazioni più o meno attendibili sugli artisti da lui trattati e sulle loro opere. Si dovette invece attendere l'inizio del Novecento perché la Scuola di Vienna, con il suo interesse per le fonti e la letteratura artistica, esprimesse finalmente il giusto apprezzamento per il sofisticato impianto teorico del grande libro progettato dallo storico aretino. Da allora gli studi sui proemi e sui concetti critici del capolavoro vasariano sono diventati sempre più numerosi, ma le Vite sono un testo così ricco da sollecitare di continuo nuove indagini. La loro grandiosa articolazione investe una vasta gamma di temi che esulano dalla storia dell'arte in senso stretto e che questo volume, dunque, ha inteso esplorare: dalla politica alla religione, dall'accademia al teatro, dalla lingua alla tecnica.

Il volume contiene contributi di: Michel Plaisance (Université de Paris III, Sorbonne Nouvelle), Massimo Firpo (Università di Torino/Scuola Normale Superiore di Pisa), Sara Mamone (Università degli Studi di Firenze), Luigi Zangheri (Università degli Studi di Firenze), Amedeo Quondam (Università di Roma, La Sapienza), Lina Bolzoni (Scuola Normale Superiore di Pisa), Carlo Ginzburg (Scuola Normale Superiore di Pisa), Roberto Bellucci, Ciro Castelli e Marco Ciatti (Opificio delle Pietre Dure).

 
loading content