Archivio dell'arte italiana del XX secolo

L'archivio dell'arte italiana del XX secolo esiste dal 1970, quando Christa Baumgart iniziò il progetto e l'allestimento della raccolta. Dal 1989 al 1999 l'archivio fu diretto dalla Dr.ssa Sandra Galigani.

Il patrimonio dell'archivio, il cui fulcro è costituito dall'arte italiana del XX secolo, integra e completa quello della biblioteca. L'archivio contiene piccole pubblicazioni fino ad un massimo di 15 pagine (ad esempio cataloghi di mostre), letteratura grigia (come prospetti, ritagli di giornale, inviti alle mostre) e fotografie. L'archivio è accessibile attraverso un catalogo di artisti. La collocazione delle opere monografiche è organizzata per artisti, seguendo l'ordine alfabetico; i cataloghi delle mostre collettive seguono invece un ordine topografico.

Attualmente, l'archivio non è disponibile.

 
loading content